801 Views |  2

RICHARD GALLIANO & Ensemble Symphony Orchestra

Teatro Sociale - Alba
26 maggio 2018

Principale artefice del rilancio a tutto campo della fisarmonica quale strumento dalle innumerevoli capacità espressive, Richard Galliano è da molti definito l’erede diretto di Astor Piazzolla.

Per offrire al suo pubblico la musica che lo ha reso famoso in tutto il mondo, il talento mondiale della fisarmonica si esibirà, accompagnato dagli strumenti ad arco della Ensemble Symphony Orchestra, in quello che sicuramente sarà un indimenticabile concerto.

Galliano è stato introdotto alla musica giovanissimo iniziando con la fisarmonica all’età di 4 anni sotto l’influenza del padre Lucien, fisarmonicista di origine italiana.

Per un lungo periodo studia trombone, armonia e contrappunto nell’Accademia di Musica di Nizza e, a 14 anni, cercando di espandere le sue idee fisarmonicistiche, inizia ad ascoltare jazz sui dischi del grande trombettista Clifford Bronwn di cui rimane affascinato. Inizia allora un percorso di ricerca all’interno del mondo della fisarmonica aiutato dal suo maestro Claude Noel, che gli fa conoscere i maestri italiani e quelli americani. Finiti gli studi e il periodo di apprendistato nel 1973, Richard prende la sua grande decisione e si trasferisce a Parigi dove lo aspetta un colpo di fortuna.

Molto rapidamente stabilisce un importantissimo contatto con il famoso cantante Claude Nougaro. Per tre anni ricopre il ruolo di direttore, arrangiatore e compositore per l’orchestra di Nougaro, incontra Astor Piazzolla che gli suggerisce di riscoprire le sue origini francesi e di portare alla luce il New Musette come lui aveva fatto con il Tango Nuevo. Il grande merito di Richard sta quindi nella sua originalità, nell’essere riuscito a sintetizzare tutte queste esperienze in una nuova musica, fatta di jazz e di tradizioni filtrate dalla sua personalità.

Lo spettacolo propone atmosfere francesi, tango argentino, melodie mediterranee e ritmi brasiliani. Dalle ballads a echi di valzer passando dal tango Nuevo di Piazzolla e dei grandi compositori argentini, il concerto si presenta decisamente come uno spettacolo imperdibile.

ENSEMBLE SYMPHONY ORCHESTRA

Ensemble Symphony Orchestra nasce in seno all‘Orchestra Sinfonica di Massa e Carrara grazie alla fusione delle esperienze classiche e liriche di alcuni tra i migliori strumentisti italiani provenienti da importanti teatri nazionali quali il Carlo Felice di Genova, il Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro Comunale di Bologna, l’Orchestra della Toscana, la Fondazione Toscanini di Parma ecc. Ad oggi è una delle Orchestre più conosciute nel panorama artistico nazionale, grazie ai molteplici progetti cui ha partecipato e gli artisti di fama internazionale e nazionale con cui ha collaborato. L’orchestra si è esibita nei più importanti teatri italiani, grazie alla versatilità ed alla attenzione che ha per ogni tipo di genere musicale: il suo repertorio spazia dalle arie d’opera tra le più conosciute alle colonne sonore di film di fama mondiale. Grazie, in-fatti, al coinvolgimento in molti progetti al fianco di solisti del jazz, del pop, del gospel, Ensemble Symphony Orchestra dimostra una straordinaria conoscenza dei linguaggi e delle strutture diverse da quelli classici, oltre che una notevole esperienza nel live amplificato.

Tra i progetti realizzati si possono annoverare quelli con: con Francesco Renga, Morgan, Stefano Bollani, Enrico Rava, Paolo Silvestri, Rossana Casale, Maurizio Giammarco, Maurizio Colonna, Renato Serio, Ron, Luis Bacalov, Giovanni Allevi, Enzo Favata, Mimmo Locasciulli, Oscar Williams, Mario Biondi, Mauro Ermanno Giovanardi, Renato Zero, PFM, Andrea Bocelli, Francesco De Gregori, Pooh, Giorgio Panariello, Baustelle e Riccardo Cocciante, Richard Galliano, Mango, Franco Battiato & Alice.

I concerti evento: “Zelda: Symphony Of The Goddesses”, “Dinstant Worlds  – music from Final Fantasy”, i Film Concert “Frozen”, “Harry Potter”, il compleanno di Radio Capital – Night in Capital –  con Nile Rodger e gli Chic e  molto altro ancora.

L’organico prevede la struttura della grande orchestra sinfonica, di 54 elementi con l’aggiunta di una nutrita sezione ritmica, del pianoforte e delle varie sezioni di sassofoni, arrivando così ad un organico di vaste dimensioni, atto ad eseguire anche le composizioni che richiedono una grande orchestra. Questo ha permesso all’Ensemble Symphony Orchestra di poter soddisfare le esigenze di artisti di ogni genere musicale. Interessante ricordare la collaborazione con l’intramontabile Sting durante il suo Symphonicity Tour 2011, dove, a Brescia in Piazza della Loggia e a Roma alla Cavea dell’Auditorium del Parco della Musica, ha eseguito i suoi brani con un organico di 64 elementi. Grazie a musicisti di indiscusso valore e sensibilità artistica, la Ensemble Symphony Orchestra riesce ad emozionare anche con organici ridotti, come un “semplice” ma efficace quartetto d’archi, richiestissimo per eventi privati di piccole e medie dimensioni o programmi televisivi.

Tra le partecipazioni televisive possiamo citare la presenza a programmi quali Chiambretti Night con Francesco Renga, Celebrity On Ice con Francesca Renga, Quelli che il calcio con Mario Biondi, Mauro Ermanno Giovanardi, Francesco Renga, Domenica Cinque con i Pooh, Buona Domenica con Francesco Renga, TgUno Mattina e Tg5 con i Pooh, XFactor 2012 con Kyle Minogue, Telethon 2012 con i Pooh e Wind Music Award con Renato Zero, Mario Biondi, Francesco Renga e i Pooh, Tezenis Summer Festival da Piazza del Popolo in Roma con i Pooh, Che tempo che fa, Rai 3 con Robbie Williams.